Jörg Mohn – 30° (30 Gradi)

Mohn2

Titolo: 30° (30 Gradi)

anno: 2011

tecnica: acciaio

dimensioni: 176 X 251 X 211

Tre linee convergenti, ma che completandosi danno alla scultura struttura e bilanciamento, gli prestano tranquillità e solidità, movimento e dinamica allo stesso momento.

La verticale, il centro, rappresenta tranquillità e solido appoggio, mentre le larghe orizzontali, e soprattutto le diagonali, riflettono leggerezza, sospensione formale.

Tutte le linee hanno la loro forma individuale e la loro funzione al servizio dell’insieme; formano un corpo, che riposa in se stesso e – allargandosi – cerca lo spazio intorno, il paesaggio. Spazio interno ed esterno della scultura possono variare per via del fatto che il corpo inferiore è movibile.

Il materiale scelto, acciaio non trattato, rappresenta solidità e durevolezza e diventa, a causa della ruggine e della disgregazione, simbolo della fine e del passare del tempo.

Jörg Mohn, nato a Berlino, comincia a dedicarsi alla scultura, dopo studi di Architettura. Lavora come artista indipendente e autodidatta dal 2000. Vive e lavora fra Montegemoli e Berlino.

Marlene Mohn